Sciatori e alpinisti proteggete la vostra pelle

Wilma Bergfeld e Shannon C. Harrison della Cleveland Clinic Foundation hanno analizzato alcuni studi: su altitudini superiori a 11.000 piedi la pelle inizia a bruciare dopo soli sei minuti di esposizione ai raggi solari.

Le due studiose americane sottolineano sulle pagine della rivista Sport Health che proprio questi atleti che trascorrono gran parte del loro tempo all’aperto sotto i raggi del sole dovrebbero proteggere l’epidermide con un filtro solare, coprendo la pelle e, dove possibile, indossando occhiali da sole.

 
 
OK
Utilizziamo cookie proprietari e di terze parti al fine di migliorare i nostri servizi. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Informativa